CONDIZIONI DI VENDITA

Ingrandisci immagine
Ingrandisci immagine

Condizioni Generali di Vendita

1- Descrizione : Tutti i francobolli o altri oggetti offerti nel presente catalogo sono di proprietà di terzi i quali hanno conferito alle Filatelie sopracitate il mandato a vendere per loro ordine e conto, mandato regolarmente trascritto negli appositi registri ai sensi di legge. Tutti i francobolli così come gli altri oggetti offerti sono GARANTITI AUTENTICI e attentamente esaminati dai nostri esperti, gli esemplari di maggior pregio muniti di firma o di certificato fotografico di noti periti italiani o esteri. Per i lotti riprodotti fotograficamente la fotografia è considerata parte integrante della descrizione per ciò che riguarda i margini, la dentellatura, la centratura, l’annullo.

2- Catalogazione e Quotazione : La numerazione e la quotazione seguita nella descrizione dei lotti è quella del cat. Sassone per i Paesi italiani, del cat. Unificato per i Paesi Europei, quella dei cat.Michel o Yvert et Tellier, per i Paesi d’Oltremare. In alcuni casi dove venga utilizzato un catalogo diverso sara' indicato il nominativo .Per gli interi postali il cat. Filagrano.

3 - Aggiudicazione Lotti : Per ogni lotto è stato indicato un prezzo base ed il medesimo verra' aggiudicato al miglior offerente e' dovuto il 15% di commissione  . Nel caso di due richieste uguali il lotto sarà aggiudicato alla prima offerta ricevuta fatto salvo per francobolli di non particolare rarita' che possono essere sostituiti con altri simili solamente dopo averne visionato le caratteristiche ed averlo approvato.

4 - Pagamento : Dovrà essere effettuato anticipatamente alla consegna o prima della spedizione dei lotti in Euro; rimesse in divise estere saranno accreditate al cambio del giorno. Gli acquirenti presenti all’asta dovranno effettuare Il pagamento alla consegna dei lotti. Coloro che concorrono per corrispondenza debbono inviare il pagamento entro 7 giorni dal ricevimento della fattura. Trascorso tale termine senza che il pagamento sia stato effettuato, saranno conteggiati gli interessi dovuti ai sensi di legge, art. 5 c. 2 del D.L. 231/2002. L’acquirente perderà altresì il diritto al reclamo, previsto dagli art. 7 e ss. delle presenti condizioni di vendita all’asta. Qualora l’acquirente dopo 30 giorni dal ricevimento della fattura non abbia ancora provveduto al saldo di quanto dovuto, la Societa' si ritiene autorizzata a riproporre in una vendita successiva i lotti non saldati, in nome e per conto dell’acquirente moroso. Qualora il realizzo non raggiunga la somma dovuta, la differenza sarà dovuta da questi alla casa d’asta.

5 - Reclami : Eventuali reclami potranno essere presi in considerazione unicamente nel caso in cui, a giudizio di almeno due periti riconosciuti, il lotto risulti non originale o presenti difetti occulti non descritti, o differisca sostanzialmente e oggettivamente dalla descrizione fatta. Per i lotti riprodotti fotograficamente, non si accettano reclami relativi allo stato della dentellatura, dei margini e degli annulli. Qualora il reclamo sia ritenuto fondato, la casa d’asta ha il solo obbligo del rimborso della somma pagata, esclusa ogni altra pretesa. Eventuali reclami potranno essere presentati per corrispondenza, entro 10 giorni dal ricevimento degli stessi e comunque entro il termine tassativo di 30 giorni dalla data dell’asta. Trascorso tale termine nessun reclamo potrà essere accettato per alcun motivo, dovendo la Societa' procedere al saldo ed alla riconsegna dei lotti invenduti ai propri committenti.

6 - Extension : I lotti sono venduti in base alla descrizione ed alla perizia indicata. Chi desiderasse l’opinione di un perito diverso da quello indicato nella descrizione del catalogo o la perizia di lotti non periziati, deve richiederlo per iscritto almeno 7 giorni prima della vendita. Le Ditte, consultato il proprietario, hanno la facoltà di concedere o meno la «extension», in caso di accettazione della richiesta, le eventuali restituzioni dei lotti, per parere negativo, dovranno essere fatte entro e non oltre 2 mesi dalla data dell’asta.

 

7 - Eccezioni : Nessun reclamo potrà essere accettato per alcun motivo nel seguenti casi

a) lotti composti da più di 20 pezzi non descritti singolarmente;

b) lotti formati da uno o più francobolli descritti come: difettosi, con difetti, di qualità mista, da esaminare, si vende così com’è;

c) francobolli o lotti, quale che sia la descrizione, che siano stati stimati il 10%, o meno, del valore di catalogo;

d)  i francobolli, oggetto del reclamo, che siano stati lavati con acqua o con sostanze chimiche, o comunque danneggiati da segni, timbri ecc., anche peritali;

e) per motivi riguardanti la qualità e cioè: la dentellatura, lo stato della gomma. la centratura. l’annullo ecc. qualora detti lotti siano stati esaminati preventivamente dall’acquirente;

f) per errori di compilazione dell’ordine d’acquisto, da parte dell’acquirente, per noi è rilevante il solo numero del lotto;

g) qualora i lotti oggetto dei reclami stessi ci pervengano per qualsiasi causa (salvo il caso di «extension» accettata) oltre il termine di 30 giorni dalla data dell’asta.

8 - Controversie : Per ogni controversia è competente il foro di Bologna.


Online community